1999 - Abolizione del debito dei paesi poveri

MITUCUE, 4 Settembre 1999

“Carissimi Amici italiani,
Vi scrivo dal Mozambico, salutandoVi caramente. Vi faccio avere un progetto che è nato da un incontro che si è avuto tra noi missionari con i nostri animatori ed il Vescovo. Si tratta di ridare vita ad un settore di particolare importanza come quello della formazione di artigiani.
Per tanti motivi ci è impossibile attualmente riuscire a dar vita ad una scuola ben organizzata come era prima della rivoluzione e della guerra civile; si è pensato a queste mini-scuole pratiche che in qualche modo sostituiscano quelle antiche.
Il progetto è molto semplice: Vi chiedo un aiuto per farlo arrivare ad un’organizzazione e a collaboratori interessati, che Voi sicuramente conoscerete, Ve lo chiedo anche a nome di tutta la Comunità Cristiana di Mitucue, per esserci vicino se è possibile, anche in quest’occasione.
Il Mozambico di oggi merita veramente uno sguardo di simpatia ed una spinta di incoraggiamento. Si vive e si gusta la pace, in questo ambiente è veramente possibile andare avanti e fare grandi cose. Sappiate del mio grande ricordo per tutti e della mia amicizia e preghiera.
Un forte abbraccio ed un grazie sincero per l’aiuto prezioso che sempre donate”.

Dal Vostro grande amico, Josè Vinci


Abbiamo deciso di investire ancora sull’Uomo e poniamo, anche quest’anno, all’attenzione del nostro pubblico la solidarietà per il popolo africano, in particolare per quello mozambicano.
Illustreremo di seguito in breve il progetto inviatoci da Padre Josè e che intendiamo sostenere con quanto raccoglieremo a partire da quest’occasione di festa.

 

PER UN FUTURO DI VITA E DI SPERANZA

Progetto
Formazione di falegnami

Località
Parrocchia di San Giuseppe a Mitucue, provincia di Niassa, Mozambico

Durata
2 anni

Beneficiari
Giovani fra i 18 e i 23 anni

N. Iscritti
Circa 10 persone (per classe)

Responsabile
PADRE JOSE’ VINCI, Missionario della Consolata

Costo Preventivato
Circa 19.500.000 milioni di lire italiane

Descrizione del Progetto
L’intento è duplice: formare la futura “classe artigiana” di Mitucue, evitando così l’esodo dei giovani verso la città in cerca di un lavoro che non troverebbero e riportare in attività i “maestri del legno”, i falegnami adulti che, a causa della guerra, hanno interrotto la loro professione.Si sono individuati gli antichi caseggiati di quella che un tempo era la falegnameria della zona, vantando il Paese un’abbondanzadi legno e possedendo già l’energia elettrica necessaria.
La scuola formerà professionalmente, i giovani che vi si iscriveranno.

Macchinari utili
UNA PIALLATRICE UTENSILERIA ED ATTREZZATURA VARIA PER LA SCUOLA “KIT” DI ATTREZZI SIA PER L’USO PERSONALE, da conservare per avviare l’attività, SIA IN DOTAZIONE ALLA SCUOLA, per lo svolgimento delle lezioni pratiche.

Spesa preventivata per la realizzare la struttura e l’acquisto dei beni necessari alla falegnameria, descrizione costo:
Cemento: £ 1.900.000
Tetto. Legno, capriate, lastre di zinco: £ 2.900.000
Porte e finestre: £ 1.800.000
Mano d’opera: £ 2.300.000
Kit di attrezzi per 10 allievi: £ 3.800.000
Materiale vario per i maestri: £ 1.800.000
Materiale elettrico: £ 1.750.000
Macchina piallatrice elettrica: £ 2.800.000

Totale
: £ 19.050.000


Un grande grazie per l’aiuto.

P. Josè Vinci
Il Vescovo di Vichinga Mons. Luis Gonzaga Ferriera da Silva
P. Elio Rama (Superior Regionale)

 

Mossi da questa lettera, ci siamo interrogati non solo sulle necessità di chi ci chiede aiuto, ma anche sui perché di tali situazioni. Ne è emerso l’interesse per capirne di più e la volontà di condividere con altri questo nostro modo di pensare. Ecco i perché della scelta dell’argomento che in questa occasione vogliamo presentarvi, un argomento complesso, a volte scomodo, ma a nostro avviso importante e quindi assolutamente da proporre quale l’annullamento del debito dei Paesi del terzo mondo.


Gli Amici del Mondo

Logo MLAL Progetto Mondo I progetti "Tu mi guardi" e "Negli occhi delle donne", realizzati negli anni 2005/2006 sono stati inseriti nella Capacity Building "Progetto n. 5: Per costruire una cultura della solidarietà", finanziati da MLAL-UE Logo Unione Europea
Associazione Amici del Mondo
via Marconi 41, 33041 Aiello del Friuli - Udine
www.amicidelmondo.it, c.f.90014630306
project © Web Industry