2000 - Condannati. Viaggio nella realtà carceraria

Dal 1999 stiamo lavorando per realizzare un progetto di una falegnameria nella zona di Niassa Cuamba, sempre in Mozambico, oramai giunta quasi al suo completamento che ci auguriamo avvenga entro il 2000. Tutto questo e quanto speriamo ancora di poter realizzare, è stato possibile soprattutto grazie al sostengo umano, spirituale ed economico di quanti, moltissimi, ci hanno sempre garantito mezzi, strutture, occasioni per trasformare in realtà ogni sogno di speranza e di futuro. Le mostre, i percorsi di conoscenza, le conferenze sono strumenti piccoli, in una realtà locale come la nostra, ma, allo stesso tempo, potenti perchè ci consentono di raggiungere in modo diretto chi abbiamo di fronte.
Ecco perché, dopo anni in cui le nostre attività di sensibilizzazione hanno avuto come protagonista realtà molto lontane e come obiettivo quello di dar loro una voce oltre che un aiuto concreto, abbiamo deciso stavolta di fermarci all’interno dei nostri confini. Il nostro modo di operare ci consente di entrare in contatto con molti gruppi simili al nostro nel modo di operare e con moltissime affinità su quelli che sono gli scopi che ci prefiggiamo. Ed è proprio in questo contesto che abbiamo avuto modo di poterci avvicinare ad un mondo che continua a vivere, in modo parallelo al nostro, la sua quotidianità, senza clamore, spesso ignorato quasi con vergogna. Il mondo in questione è quello carcerario, un pianeta complesso e molto difficile da penetrare del quale cercheremo di darvi un quadro, per quanto ci è possibile, oggettivo dal quale ognuno possa trarre le proprie conclusioni.


Gli Amici del Mondo

Logo MLAL Progetto Mondo I progetti "Tu mi guardi" e "Negli occhi delle donne", realizzati negli anni 2005/2006 sono stati inseriti nella Capacity Building "Progetto n. 5: Per costruire una cultura della solidarietà", finanziati da MLAL-UE Logo Unione Europea
Associazione Amici del Mondo
via Marconi 41, 33041 Aiello del Friuli - Udine
www.amicidelmondo.it, c.f.90014630306
project © Web Industry