2003 - Spreco d'Acqua

Questa mostra ed il progetto ad essa collegato vogliono essere la naturale prosecuzione del lavoro intrapreso lo scorso anno riguardante il problema dell’acqua nel mondo. Abbiamo così deciso di affrontarne un filone in particolare, un filone ce ci coinvolge da vicino in quanto riguarda la nostra vita di tutti i giorni. Vi chiederete se con questo titolo andremo a puntare il dito verso qualcuno, in realtà il nostro obiettivo è indurre ad una riflessione. Una volta usciti di qui magari penserete come possa un litro d’acqua non sprecato dai nostri rubinetti dissetare un bambino sudanese, ma forse la domanda più corretta sarebbe il perché non lo possa aiutare.

Vorremmo solamente dare degli spunti che possano far capire l’importanza della situazione che stiamo vivendo. Noi ci poniamo lo scopo di divulgare e di certo altri hanno mezzi e capacità maggiori, ma ciò che ci preme è la possibilità di far effettivamente comprendere i l nostro messaggio. Entra qui in gioco il fatto di poter operare a stretto contatto con la gente, il che di certo ci agevola, ed è proprio in quest’ottica che anche quest’anno abbiamo inserito nel contesto della mostra un’attività di atelierismo con i più piccoli, cercando di coinvolgere anche coloro che rappresentano il nostro futuro.

Prima di concludere un’ultima cosa: un grazie di cuore da parte nostra e da parte di quelle famiglie nel Nordest del Brasile che ora possono disporre di un pozzo per l’acqua potabile e di due cisterne per la raccolta di quella piovana frutto dei fondi raccolti lo scorso anno. Ora la nostra speranza è quella di dare una mano alle famiglie di una zona vicina finanziando la costruzione di un invaso naturale per la raccolta d’acqua: qui le sole cisterne non possono bastare.


Gli Amici del Mondo


...il sogno diventato realtà:

Per alcune delle famiglie di Monte Santo è giunta l’acqua, la tanto attesa e sperata acqua! Grazie al contributo dei molti, che hanno creduto al nostro progetto, nel corso del 2002 abbiamo potuto realizzare ben 3 cisterne di raccolta, il pozzo artesiano ed una piccola “diga” di contenimento dell’acqua necessaria per l’igiene, la pulizia, l’agricoltura… per una vita più dignitosa.

Logo MLAL Progetto Mondo I progetti "Tu mi guardi" e "Negli occhi delle donne", realizzati negli anni 2005/2006 sono stati inseriti nella Capacity Building "Progetto n. 5: Per costruire una cultura della solidarietà", finanziati da MLAL-UE Logo Unione Europea
Associazione Amici del Mondo
via Marconi 41, 33041 Aiello del Friuli - Udine
www.amicidelmondo.it, c.f.90014630306
project © Web Industry