2005 - Tu mi guardi

Un traguardo insperato

Gli AMICI DEL MONDO ricorderanno il 2005 come l'anno del “tutto è possibile”, l'anno della sfida con un progetto a lungo termine.
Già la “190a FIERA di SAN CARLO” ci ospiterà per festeggiare quest'importante ed insperato traguardo: 11 ANNI di attività sul territorio; tanti volti raccontati, incontrati, conosciuti; tante storie condivise con tutti coloro che nell'arco di questo periodo hanno collaborato offrendoci il loro appoggio, che ci hanno supportato e spronato. A Loro và il nostro primo fondamentale grazie di cuore.
Certo è che non avremmo mai immaginato di poter arrivare così lontano, percorrere tanti sentieri, impervi o meno, riuscendo sempre, inspiegabilmente, a raggiungere gli obiettivi prefissatici. Ringraziamo, perciò, quanti han creduto in noi e con noi hanno provato a trasformare “il sogno” in realtà.
Nel corso dello scorso anno abbiamo presentato il nostro progetto triennale di sensibilizzazione culturale a tema “INFANZIA VIOLATA” all’Unione Europea, aderendo al Bando di Concorso sottopostoci dal M.L.A.L. di Verona, ebbene quando meno ce l’aspettavamo è giunta la risposta favorevole.
Ciò significa che: a) il nostro operato è stato riconosciuto valido da ben due commissioni giudicanti, una dell’ONG veronese preposta alla prima verifica di solidità e veridicità e l’altra dell’U.E.; b) la responsabilità, pertanto, ora cresce avendo il privilegio e l’onore di rappresentare, assieme ad altre 6 associazioni nazionali, l’Italia in Europa nell’ambito delle “CAPACITY BUILDING A SOSTEGNO AI PAESI IN VIA DI SVILUPPO”. L’onere è tale e tanto da comportare da parte nostra ulteriore impegno e serietà nel presentarci al pubblico. Diventa doveroso, dunque e non solo per i prossimi tre anni, allargare i nostri orizzonti; c) essere finalmente riconosciuti in tale contesto ci permetterà di arrivare laddove sino ad oggi non ci è stato possibile, o c’era precluso, potendo così “sognare” con molti altri uomini e donne che, come noi, DAVVERO pensano che un altro mondo è possibile.
Il nostro percorso di oggi è dunque finalizzato a questo: far conoscere a quante più persone possibile il problema che l’infanzia di TUTTO il mondo soffre; problema costituito da tante negazioni dei diritti fondamentali, il problema principale del “NON poter essere bambino/a”. Daremo, pertanto, voce a volti, occhi, sorrisi... “TU MI GUARDI” è la proposta di conoscenza che lanciamo, la nostra mostra fotografica, allestita sapientemente ed efficacemente da ALESSANDRO RUBINI.
Affidatici da EMERGENCY, che ci ha onorati con la sua presenza fornendoci le immagini degli “uomini e donne di domani”, condivideremo la speranza di un futuro per loro, aiutandoci a dar voce a quanti, troppo spesso, non possono neppure parlare.
Destinatari della raccolta fondi saranno proprio i bambini e le bambine, a ragazzi e ragazze del Brasile periferico, isolato, scordato, speriamo di riuscire a fornire un “CENTRO COMUNITARIO DI FORMAZIONE UMANA”.
Sul progetto pastorale di Padre Josè Vinci abbiamo deciso di investire ancora una volta; 15 mt x 21 saranno le dimensioni della sala polifunzionale, che servirà agli abitanti di Sao Sebastao nella Provincia di San Paulo, nella quale Josè con l’ausilio dei primi animatori locali formerà sul piano scolastico, umanistico, civico e ludico l’infanzia del luogo. Non solo doposcuola, non solo catechesi, ma anche il “lavoro” per eccellenza dei bimbi il GIOCO.
Il costo dell’edifico complessivo sarà di circa €. 7.000,00, che serviranno per la costruzione finita, di cui €. 3.200,00 per i muri e 3.800,00 per la sola copertura, il terreno sul quale giacerà è stato offerto in dono da un benefattore della capitale…
A noi il compito di pensare al resto….
Non ci scordiamo dei “nostri” di bambini ed ecco che dalla collaborazione con le Scuole Elementari locali, per mezzo del Laboratorio Artistico tenuto dall’Insegnante esterna SUOMI VINZI, a loro offriamo un singolare “GIOCO DELL’OCA MONDIALE”, attraverso il quale ogni giocatore potrà “toccare” l’universo infantile e con esso entrare in contatto; con esso fare esperienza di conoscenza e solidarietà.
…. Ed ora “ti guardo” anch’io!


Gli Amici del Mondo

Logo MLAL Progetto Mondo I progetti "Tu mi guardi" e "Negli occhi delle donne", realizzati negli anni 2005/2006 sono stati inseriti nella Capacity Building "Progetto n. 5: Per costruire una cultura della solidarietà", finanziati da MLAL-UE Logo Unione Europea
Associazione Amici del Mondo
via Marconi 41, 33041 Aiello del Friuli - Udine
www.amicidelmondo.it, c.f.90014630306
project © Web Industry